04
Gio, Giu
192 New Articles
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 Messaggio Promozionale

Attualità - Nord-Ovest - Tempo Libero

Grid List

Tutti gli impegni dei granata dalla 25^ alla 35^ giornata. Finalmente dopo tre lunghi mesi, dovuti all'emergenza sanitaria Covid-19, il calcio italiano riparte dal recupero della 25^ giornata.

Tutti gli impegni dei bianconeri dalla 27^ alla 35^ giornata. Finalmente dopo tre lunghi mesi, dovuti all'emergenza sanitaria Covid-19, il calcio italiano riparte dalla 27^ giornata.

C'è voglia di rally, c'è voglia di ripartire. Il Rally di Alba prepara la gara dell'1 e 2 agosto. Il nuovo calendario sportivo per il 2020 verrà presentato a giorni da Aci Sport e comprenderà anche il Rally di Alba, valido per il Campionato Italiano Wrc.

La Lega Serie A ha deciso: prima semifinali Juve-Milan il 13/6 e Napoli-Inter il 14/6 poi la finalissima di Coppa Italia a Roma il 17 giugno. Il 20/6 i recuperi della 25.a giornata poi le 124 partite di campionato che verranno distribuite in otto fine settimana e cinque finestre infrasettimanali. Si è in attesa degli anticipi/posticipi dati dai broadcaster TV e degli orari.

Si ricomincia a tirar calci ad un pallone. Finalmente. Dopo il summit tra il Governo e i vertici del calcio, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, dopo aver parlato con il Premier Conte, ha dato l'ok alla ripartenza. La Serie A il 20 giugno. La Coppa Italia, invece, anticiperà con le semifinali di ritorno: il 13 e il 14 si giocheranno Napoli-Inter e Juve-Milan) e il 17 giugno si giocherà la finale all'Olimpico di Roma. Il 20 riparte anche la serie B. Domani i calendari.

Sport in Piemonte: dal 25 maggio riaprono palestre, piscine, centri sportivi e circoli sportivi. Ricca: “Torniamo a fare attività fisica ma seguendo indicazioni che la rendano sicura per tutti”.

In attesa di decisioni ufficiali da parte del Governo e degli organi sportivi, in merito alla ripresa del campionato, continua il programma di lavoro della Juventus alla Continassa. Sono stati inoltre effettuati tutti i test diagnostici, che hanno dato esito negativo.

Nel decimo anniversario dall'insediamento alla presidenza della Juventus FC di Andrea Agnelli, Cristiano Ronaldo è tornato alla Continassa ad allenarsi. Dopo una assenza di 72 giorni, dovuta al Covid-19 ed in parte al problema vascolare-cerebrale della madre Maria Dolores dos Santos Aveiro, e gli ultimi 14 trascorsi in isolamento nella sua villa torinese dopo il soggiorno a Madeira.

Allo Juventus Training Center Continassa, in piena Fase2 Coronavirus continuano gli allenamenti individuali dei giocatori della Juventus FC, in vista di nuove aperture degli organi preposti sugli allenamenti in gruppo. All'appello mancano ancora Gonzalo Higuain e Adrien Rabiot ancora nei rispettivi Paesi.

Domenica 14 giugno Fondazione Artea e Comune di Vinadio propongono il primo incontro del programma Eco-Friendly, che prosegue fino ad ottobre ogni seconda domenica del mese.

Approvato il progetto dalla Giunta comunale della Città di Torino. Saranno aperti dalla metà di giugno i giardini dei nidi d'infanzia per i bambini tra 0 e 3 anni iscritti nell'anno 2019-2020. La delibera, proposta da Antonietta Di Martino.

Infini.to – Planetario di Torino, Museo dell'Astronomia e dello Spazio riparte da martedì 2 giugno Festa della Repubblica. Il Museo è pronto ad accogliere nuovamente i suoi visitatori in completa sicurezza. L'attività proposta prevede un percorso nuovo dove il pubblico verrà accompagnato tra i vari piani del Museo in piccoli gruppi.

XX edizione Interplay 20/20 - Festival Internazionale di Danza Contemporanea dal 20 al 30 maggio 2020, digital e da settembre a novembre in modo diffuso, per la direzione artistica Natalìa Casorati, a cura dell'Associazione Culturale Mosaico Danza. Spettacoli in diretta sui canali social di Mosaico Danza Youtube-Facebook-Instagram. Sabato 30 maggio, a partire dalle 21 video intervista della giornalista e critica di danza Chiara Castellazzi a Federica Tardito e Aldo Rendina per introdurre lo storico spettacolo Gonzago's Rose. Ancora a cura di Castellazzi l'intervista a Carlo Massari per presentare la sua poetica e lo spettacolo, in prima regionale digitale, Les Miserables.

Il Museo Nazionale del Cinema riapre il 2 giugno, dalle  ore 9.00 alle ore 20.00, in contemporanea a molti musei torinesi dopo la sosta forzata del lockdown.

Il Museo del Risparmio di Intesa Sanpaolo riapre al pubblico dal 3 giugno 2020, e in versione digitale con i virtual tour e web-TV del museo. Da mercoledì 3 giugno i visitatori potranno accedere agli ambienti del Museo, che sarà anche accessibile dal sito web tramite il nuovo Virtual Tour. Dal 4 giugno online il nuovo palinsesto digitale per tutto il mese con gli appuntamenti della WebTV: al via gli appuntamenti “1 LIBRO IN 30 MINUTI” e “MdR Play Lab”.

Il concorso nazionale di ludolinguistica organizzato da Comix, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino, Repubblica@Scuola e Gedi Visual. La finale sarà trasmessa in diretta sul canale Youtube di Repubblica venerdì 29 maggio alle ore 11. Gli studenti di Piossasco (TO) contenderanno il podio a quelli di Montescaglioso (MT) e Bolzano.

Dopo lo stop prolungato per l'emergenza sanitaria, riapre dal 28 maggio al 20 luglio, a Palazzo Madama di Torino, la mostra "Andrea Mantegna - Rivivere l'antico, costruire il moderno". La grande esposizione vede protagonista uno dei più importanti artisti del Rinascimento italiano.


Il prossimo 28 maggio, con la riapertura della mostra “Andrea Mantegna. Rivivere l’antico, costruire il moderno”, nelle sale monumentali di Palazzo Madama, ricomincia il viaggio alla scoperta del grande maestro. La rassegna che tanto successo di pubblico ha ottenuto sino al momento della chiusura per l’emergenza sanitaria, è praticamente rimasta intatta, grazie alla disponibilità dei numerosi musei prestatori che hanno permesso la proroga dei prestiti sino al 20 luglio.

La mostra è organizzata e promossa da Fondazione Torino Musei, Intesa Sanpaolo e Civita Mostre e Musei.

La mostra si articola in sei sezioni che evidenziano momenti particolari della sua carriera e significativi aspetti dei suoi interessi e della sua personalità artistica, illustrando al tempo stesso alcuni temi meno indagati come il rapporto di Mantegna con l’architettura e con i letterati.

Viene così proposta ai visitatori un’ampia lettura della figura dell’artista, che definì il suo originalissimo linguaggio figurativo sulla base della profonda e diretta conoscenza delle opere padovane di Donatello, della familiarità con i lavori di Jacopo Bellini e dei suoi figli (in particolare del geniale Giovanni), delle novità fiorentine e fiamminghe, nonché dello studio della scultura antica.  


Un’attenzione specifica è dedicata al suo ruolo di artista di corte a Mantova e alle modalità con cui egli definì la fitta rete di relazioni e amicizie con scrittori e studiosi, che lo resero un riconosciuto e importante interlocutore nel panorama culturale, capace di dare forma ai valori morali ed estetici degli umanisti.

Il percorso della mostra è preceduto e integrato, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, da una coinvolgente proiezione multimediale: con tre grandi schermi, ai visitatori viene proposta una esperienza immersiva nei luoghi e nelle opere di Mantegna, così da rendere accessibili anche i capolavori che, per la loro natura o per il delicato stato di conservazione, non possono essere presenti in mostra, dalla Cappella Ovetari di Padova alla celeberrima Camera degli Sposi, dalla sua casa a Mantova al grande ciclo all’antica dei Trionfi di Cesare e al Cristo morto.

Il Piano Nobile di Palazzo Madama accoglie, quindi, l’esposizione delle opere, a partire dalla Sant’Eufemia proveniente dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dalla lunetta con Sant’Antonio e San Bernardino da Siena proveniente dal Museo Antoniano di Padova.

Di Mantegna restano esposti una ventina di dipinti, altrettanti disegni e opere grafiche, oltre ad alcune lettere autografe. Il percorso espositivo non è solo monografico, ma presenta capolavori dei maggiori protagonisti del Rinascimento che furono in rapporto col Mantegna, tra cui opere di Donatello, Antonello da Messina, Pisanello, Paolo Uccello, Giovanni e Jacopo Bellini, Leon Battista Alberti, Cosmè Tura, Ercole de’ Roberti, Pier Jacopo Alari Bonacolsi detto l’Antico e infine il giovane Correggio. Accanto a dipinti, disegni e stampe del Mantegna, saranno esposte opere fondamentali dei suoi contemporanei, così come sculture antiche e moderne, dettagli architettonici, bronzetti, medaglie, lettere autografe e preziosi volumi antichi a stampa e miniati.

Il comitato scientifico della mostra è composto dai curatori Sandrina Bandera e Howard Burns, con Vincenzo Farinella come consultant curator per l’antico, insieme a Laura Aldovini, Lina Bolzoni, Molly Bourne, Caroline Campbell, Marco Collareta, Andrea Di Lorenzo, Caroline Elam, David Ekserdjian, Marzia Faietti, Claudia Kryza – Gersch, Mauro Mussolin, Alessandro Nova, Neville Rowley e Filippo Trevisani.

Il catalogo, comprendente numerosi saggi introduttivi e di approfondimento oltre alle schede scientifiche di tutte le opere in mostra, è pubblicato da Marsilio Editori.


DIDASCALIE
1. Andrea Mantegna, Sant’Antonio e San Bernardino sorreggono il monogramma di Cristo, 1452. Museo Antoniano, Padova
2. Andrea Mantegna, Sacra Famiglia con San Giovanni, 1500 ca. The National Gallery, Londra
3. Andrea Mantegna, Madonna con Bambino e Santi Gerolamo e Ludovico di Tolosa 1453-1454. Paris, Musée Jacquemart-André

XX edizione Interplay 20/20 - Festival Internazionale di Danza Contemporanea dal 20 al 30 maggio 2020, digital e da settembre a novembre in modo diffuso, per la direzione artistica Natalìa Casorati, a cura dell'Associazione Culturale Mosaico Danza. Spettacoli in diretta sui canali social di Mosaico Danza Youtube-Facebook-Instagram. Giovedì 28 maggio, a partire dalle 21 Claudia Allasia intervista Enzo Cosimi, che con la sua compagnia propone dalle 21.30 l'imperdibile Sopra di me il diluvio. A seguire lo spettacolo Young Blood dello spagnolo Arnau Perez.

L’edizione 2020 del circuito musicale Organalia, patrocinato e sostenuto dalla Città Metropolitana di Torino, inizierà con quattro concerti a Nole, Romano Canavese, Strambino e Moncalieri, applicando il protocollo di prevenzione anti Covid-19 stabilito dalle autorità per l'accesso alle chiese.

Appello della Città Metropolitana agli escursionisti: "Non avventuratevi sulle Provinciali del Colle delle Finestre e dell'Assietta. Le strade sono ancora chiuse e sono in corso le operazioni di ripristino".

MITO Settembremusica: confermata la 14^ edizione del Festival dal 4 al 19 settembre a Torino e a Milano.

Dopo il lungo lockdown riapre a Torino l'Orto Botanico. Sabato 6 Giugno l'Orto riaprirà, con i seguenti orari: sabato dalle ore 15 alle 19. Domenica e festivi dalle 10 alle 19.

La rassegna festeggia il suo venticinquesimo compleanno con sito internet rinnovato e con nuovi aderenti. Domenica 31 maggio è la data di apertura ufficiale della rassegna Castelli Aperti.

Sabato 30 maggio, a partire dalle ore 20, la terrazza di Mercato Centrale Torino, ospiterà Torino torna a splendere, un’iniziativa a porte chiuse, organizzata dal duo Andrea Scarpa e Alessio Sogno, in arte A.A. Torino torna a splendere è un progetto ideato per rispondere a un bisogno incessante di positività.

Il Giardino Botanico di Oropa da sabato 30 maggio sarà nuovamente accessibile secondo i consueti giorni e orari di visita, osservando delle regole in ottemperanza alle disposizioni per l'emergenza SARS-CoV-2 contenute nel DPCM del 17 maggio 2020 e degli allegati allo stesso (recepiti con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Piemonte nr. 58 del 18 maggio 2020).

La riapertura con una formula che coniuga il piacere dell'esperienza con l'attenzione alla sicurezza. sabato 23 maggio riaprono i ristoranti di Eataly Torino Lingotto: Le Cucine del Mercato e Pizza&Cucina.

Il 2 giugno la Fondazione Artea riapre in sicurezza il Forte di Vinadio. La fruizione dei percorsi sarà organizzata nel rispetto delle misure anti Covid. Tra le novità del 2020, gli appuntamenti FORTEmente ECO e un portale internet completamente rinnovato.

Messaggi Promozionali

 



Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Foto del Piemonte

Grattacielo Intesa Sanpaolo (ph. Paolo Rachetto)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Media Friends

Salva

Salva

Salva

Articoli in evidenza

Grid List

La situazione dell'Emergenza Coronavirus in Piemonte Fase 33 a mercoledì giugno 2020. 19167 (+198) i nuovi guariti in Piemonte. 3983 in via di guarigione. 14 nuovi decessi, 3898 in totale. Situazione dei contagi in Piemonte 30734 (+19). Domani a Novara sarà siglato il protocollo con la procura contro i reati ambientali.

La situazione dell'Emergenza Coronavirus in Valle d'Aosta Fase3 a mercoledì 3 giugno 2020. Niente casi positivi in Valle d'Aosta. Nessun deceduto (143). I guariti salgono a 1000. Procedura selettiva per l’assunzione a tempo determinato di operai forestali con profilo di escavatorista: riaperti i termini per la presentazione delle domande. Programma di sviluppo rurale: proroga dei termini per gli interventi e rimodulazione degli aiuti.

Meteo Piemonte

Meteo Piemonte

Salva

Salva

Box Facebook

Messaggio Promozionale