04
Sab, Apr
199 New Articles
Messaggio Promozionale
 

ARTICOLI DI ATTUALITA'

Grid List

La situazione dell'Emergenza Coronavirus in Piemonte al 3 aprile 2020, ore 21. Aggiornamento Coronavirus Piemonte. 265 nuovi guariti in Piemonte. 487 in via di guarigione. 70 nuovi decessi, 1088 in tutto. Situazione dei contagi in Piemonte 11082.  Ordinanza in Piemonte fino al 13 aprile 2020. Attiva in unità di crisi postazione welfare ed email per segnalare cricità. Reclutati fino ad ora 1739 medici ed infermieri per l'emergenza sanitaria. Pronti i kit prodotti in house per eseguire i tamponi. La regione approva lavori edilizi ed interventi per tecnologie ed arredi per 3.886.910 Euro. Rinforzati i treni dei frontalieri tra Piemonte e Cantone Vallese. PSR 2019-2020: l'attività non si ferma. La situazione a Cuneo.

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 ha determinato uno scenario acustico unico e forse irripetibile. La chiusura delle scuole, l’utilizzo diffuso della modalità di lavoro agile e la prescrizione generale di rimanere in casa hanno indotto una diminuzione notevole del traffico veicolare circolante e l’azzeramento delle attività dei locali pubblici, con una conseguente variazione sensibile del clima acustico delle aree urbane.

Maria Pia Hospital è il primo ospedale in Piemonte a dotarsi di maschere da snorkeling trasformate in respiratori. La sperimentazione avvenuta su un primo paziente ha dato esiti positivi e adesso, grazie alla generosità dell'azienda produttrice, nella struttura piemontese si aspettano altre 20 maschere.

Aumenta la tutela sanitaria di Poste Assicura. L’iniziativa è estesa gratuitamente a tutti i clienti salute della Compagnia danni e ai dipendenti del Gruppo, ed è parte del più ampio sforzo messo in atto da Poste Italiane in questa fase di emergenza da Covid-19.

Il plafond è finalizzato a sostenere le imprese per garantire la gestione dei pagamenti urgenti e delle esigenze immediate di liquidità. L’iniziativa è parte integrante delle misure che Intesa Sanpaolo ha messo a disposizione delle imprese e delle famiglie del Paese a supporto della gestione del circolante, della liquidità e della sospensione delle rate dei finanziamenti in essere.

Emergenza Coronavirus. Intesa Sanpaolo stanzia 15 miliardi subito a disposizione delle imprese italiane. Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo: "Mettiamo in campo un ammontare significativo di risorse, pari quasi a un punto di PIL. Possiamo farlo perché Intesa Sanpaolo ha le dimensioni, la solidità e una presenza capillare tali da consentire interventi di dimensioni straordinarie in tutti i territori del Paese, dando supporto a tutte le imprese. Le direzioni regionali grazie alla professionalità delle nostre persone e all'ampia delega di cui dispongono nell'erogazione di credito assicureranno al meglio l'efficacia dell'intervento".

Coronavirus, la Regione Piemonte propone il Patto del Latte: l'assessore Protopapa invita produttori e industrie di trasformazione alla coesione e ad estendere fino al 31 maggio gli accordi in vigore sui prezzi del latte al ritiro alla stalla.

Il presidente provinciale dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli sollecita strumenti governativi per ricorrere a lavoratori italiani ed esorta a dare seguito agli orientamenti della Commissione europea per favorire la circolazione degli stagionali all’interno della Ue.

Una pazza primavera dopo un inverno caldo e asciutto. Le basse temperature mettono a dura prova gli alberi da frutto in fiore, in particolare pesche, mele rosse, susine, kiwi, ciliegie ed albicocche.

Torino Airport: a partire dal 29 marzo 2020, fino a 27 i collegamenti settimanali. Frequenze a +27% e posti a +54% sul 2019.

I nuovi percorsi ideati a partire dai dati reali di spostamento delle persone in Città e prima cintura. La prima fase del progetto operativa entro l’estate. La rete diventa “gerarchica” con tre gruppi di linee: “di forza”, “di completamento”, “di estensione. Migliorano gli intervalli di passaggio. Potenziata la comunicazione in fermata con colori specifici per ogni gruppo di linee.

L'inizio del 2020 ha registrato importanti partecipazioni dell'ATL del Cuneese a fiere di settore in Italia e in Europa.

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 ha determinato uno scenario acustico unico e forse irripetibile. La chiusura delle scuole, l’utilizzo diffuso della modalità di lavoro agile e la prescrizione generale di rimanere in casa hanno indotto una diminuzione notevole del traffico veicolare circolante e l’azzeramento delle attività dei locali pubblici, con una conseguente variazione sensibile del clima acustico delle aree urbane.

Pubblicati i primi dati del 2019 sulla qualità dell’aria. E’ stata pubblicata sui siti della Città Metropolitana di Torino e di Arpa Piemonte, l'anteprima del rapporto "Uno sguardo all'aria 2019", curato dai tecnici dei due Enti.


E’ stata pubblicata sui siti della Città Metropolitana di Torino e di Arpa Piemonte, l'anteprima del rapporto "Uno sguardo all'aria 2019", curato dai tecnici dei due Enti.


Relativamente al PM10 nel 2019, come nel 2018, è stato rispettato il valore limite annuale (40 µg/m3) in tutte le stazioni della rete di monitoraggio. Per quanto riguarda il numero di superamenti del valore giornaliero che, ricordiamo, è di 50 µg/m3 da non superare più di 35 volte all’anno, sicuramente un limite più severo, il mancato rispetto è avvenuto in 10 stazioni su 17 (erano 10 su 18 nel 2018). E’ importante tuttavia rilevare che le stazioni collocate in Torino, in siti di fondo, hanno presentato un numero di superamenti prossimo al valore limite, i siti di traffico intenso hanno presentato invece ovunque maggiori criticità.


Permangono però, in particolare nell’area urbana torinese, le note difficoltà nel rispettare i limiti di legge più severi: il valore limite giornaliero per il PM10, le particelle inquinanti presenti nell’aria che respiriamo, il valore limite annuale per il biossido di azoto e il valore obiettivo per l’ozono.
Il valore limite annuo del biossido di azoto (NO2), l’inquinante che viene normalmente generato a seguito di processi di combustione,(40 µg/m3) è stato superato in 3 stazioni su 19 (sempre 3 su 19 nel 2018 e 5 su 19 nel 2017). In nessuna stazione è stato raggiunto il valore limite di 18 superamenti della soglia oraria (200 µg/m3).


L’ozono (O3), un gas altamente reattivo, dotato di un elevato potere ossidante,conferma la sua criticità nei mesi estivi su tutto il territorio metropolitano. Il valore obiettivo per la protezione della salute è stato superato in tutti i punti di misura con l’eccezione della stazione di Ceresole Reale.
I dati rilevati durante lo scorso anno, anche grazie ad un clima particolarmente favorevole nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, sono stati fra i migliori mai osservati, insieme a quelli del 2018.
Le serie storiche degli inquinanti, viene evidenziato nella relazione, certificano l’efficacia delle misure di riduzione delle emissioni adottate nel corso degli anni ma, contestualmente, evidenziano ancora problematiche irrisolte. Occorre ancora insistere con determinazione nelle azioni di risanamento della qualità dell’aria e adottare nuove misure se si vuole garantire il rispetto dei limiti nel più breve tempo possibile.

* Fonte Città Metropolitana Torino e Arpa Piemonte

 

Con l’emergenza sanitaria cala l’inquinamento, temperature però ancora troppo elevate e siccità. Coronavirus, la campagna non si ferma.Continuiamo a coltivare il futuro, ogni giorno. E’ difficile ma ora più che mai è importante lavorare per ricostruire un clima di fiducia.

Attività di controllo del Comando Compagnia di Verbania nel rispetto dei DPCM 8-9 e 11 marzo 2020 nella provincia del Verbano Cusio Ossola. Otto dipendenti e il titolare di un ristorante , all’interno del locale stavano preparando da mangiare, a loro dire, solo per cenare tutti insieme. Denunciati per “inosservanza dei provvedimenti dell’autorità”.

Attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti. Altri arresti e denunce da parte dei Carabinieri della Compagnia di Novara.

Due denunce dei Carabinieri Forestali nell'astigiano. Belveglio: un agricoltore trasforma abusivamente un bosco in noccioleto. Canelli: trasportavano un trattore fuori uso rubato, scoperti sono stati denunciati.

Sabato 13 aprile, ad Ivrea la settima edizione della Sacra Rappresentazione e la quarta edizione della Passione di Cristo. L'evento è ideato ed organizzato dall'associazione “Il Diamante”, con la direzione artistica di Davide Mindo e con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino.

La Regione Piemonte e la Conferenza Episcopale mettono in campo oltre un milione di euro per il triennio 2018-2020.

In Regione Piemonte, è stata approvata la delibera che stabilisce i finanziamenti rivolti agli Enti di Culto, per le annualità 2018-2019.

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo, si passerà dall’ora solare all’ora legale, forse per l’ultima volta. Le lancette dell’orologio dovranno essere tirate avanti di 60 minuti, dalle 2 alle 3.

L'assessore regionale ai servizi digitali: "A fine emergenza collegheremo inline tutte le scuole con o senza il Governo. La posa della banda larga non è più proogabile". Aumenta l'utilizzo della rete. Alle stelle la rete CSI + 150%.

Infini.to – Planetario di Torino, Museo dell’Astronomia e dello Spazio, a partire da giovedì 30 gennaio e per tutto il mese di febbraio 2020, propone la settima edizione di Osserviamo il cielo: corso di Astronomia Pratica, un ciclo di incontri dedicato all’osservazione e conoscenza del cielo stellato e alla comprensione dei complessi meccanismi che ne regolano l’evoluzione.

Torino, adiacente piazza Castello in stabile prestigioso appartamento secondo piano con terrazzo finemente ristrutturato con materiali di pregio, soggiorno, zona pranzo, cucina, due camere, doppi servizi, lavanderia, cantina di pertinenza. Appartamento di 160 mq, soppalco di 16mq e terrazzo di 25 mq.

Il segreto del massaggio rilassante. Prezzi scontati per un massaggio completo + scrub corpo  euro 40. Per maggiori info contattare anche su whatsapp il 339.8952370. via Whatsapp: Davide: 339.8952370.

Sempre più genitori cercano una baby sitter online. Esiste il curriculum giusto per ogni singola famiglia. La prima carta di presentazione è l’annuncio: l’esercizio delle 10 parole viene in aiuto. Un vademecum su come rendere efficace un profilo.

La situazione dell'Emergenza Coronavirus in Piemonte al 3 aprile 2020, ore 21. Aggiornamento Coronavirus Piemonte. 265 nuovi guariti in Piemonte. 487 in via di guarigione. 70 nuovi decessi, 1088 in tutto. Situazione dei contagi in Piemonte 11082.  Ordinanza in Piemonte fino al 13 aprile 2020. Attiva in unità di crisi postazione welfare ed email per segnalare cricità. Reclutati fino ad ora 1739 medici ed infermieri per l'emergenza sanitaria. Pronti i kit prodotti in house per eseguire i tamponi. La regione approva lavori edilizi ed interventi per tecnologie ed arredi per 3.886.910 Euro. Rinforzati i treni dei frontalieri tra Piemonte e Cantone Vallese. PSR 2019-2020: l'attività non si ferma. La situazione a Cuneo.

Maria Pia Hospital è il primo ospedale in Piemonte a dotarsi di maschere da snorkeling trasformate in respiratori. La sperimentazione avvenuta su un primo paziente ha dato esiti positivi e adesso, grazie alla generosità dell'azienda produttrice, nella struttura piemontese si aspettano altre 20 maschere.

La situazione dell'Emergenza Coronavirus in Piemonte al 2 aprile 2020, ore 20. Aggiornamento Coronavirus Piemonte. 217 nuovi guariti in Piemonte. 379 in via di guarigione. 94 nuovi decessi, 1018 in tutto. Situazione dei contagi in Piemonte 10466. I medici militari già a destinazione. Via ai test nelle case di riposo. Eseguiti i primi 6064 test sugli operatori sanitari regionali. Maria Pia Hospital è il primo ospedale in Piemonte a dotarsi di maschere da snorkeling trasformate in respiratori. Valsesia: nuovi posti letto ed un esperto per coordinare l'emergenza. La situazione a Cuneo. Giaveno. Buono spesa alimentare. Invito agli esercizi locali.

Messaggio Promozionale