26
Dom, Mag
203 New Articles
 
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Salva

Dala sala stampa dell'Allianz Stadium, Massimiliano Allegri incontra i giornalisti in quella che è la sua ultima conferenza stampa con la Juventus, dopo cinque anni di successi. Siamo infatti nella vigilia della gara di Marassi (domenica 26 maggio, ore 18) con la Sampdoria, valida per la 38^ giornata. Non ci sarà CR7. Domani andiamo a fare una bella partita per finire in bellezza con una squadra che ha fatto un grandissimo campionato. Il tecnico si congeda dai media.

Juventus - Atalanta. Finisce il tempo con l'Atalanta in vantaggio per il gl di Iliicic. La Juve è pericolosa, ma non concretizza le azioni da gol. Finisce qui. Atalanta quasi in Champions. Basterà una vittoria col Sassuolo. Per la Juve pareggia Mandzukic. Espulso Bernardeschi nel recupero. Poi parte la festa scudetto con l'assegnazione del titolo 2018-2019, ottavo consecutivo.

Dalla sala stampa dell'Allianz Stadium, Massimiliano Allegri incontra i giornalisti alla vigilia di Roma - Juventus. Con il Presidente Agnelli, ci incontreremo in settimana e parleremo a 360°. Con lui, ho un ottimo rapporto di stima reciproca e onestà, così come con gli altri componenti della società, con Fabio Paratici e Pavel Nedved. La mia volontà è di rimanere per nuovi record ed obiettivi. Domani ci sarà una bella partita con la Roma. Dobbiamo giocarla al meglio.

Dala sala stampa dell'Allianz Stadium. Agnelli. Non risponderò assolutamente alle domande sul nuovo allenatore. Sono qui per celebrare Massimiliano Allegri, che ha scritto la storia della Juve in questi cinque anni. Abbiamo preso la decisione in comune accordo. Allegri. Ringrazio innanzitutto il Presidente e soprattutto i ragazzi per quello che hanno fatto in questi anni. Lascio, una squadra vincente, che sono certo, farà una bellissima Champions League, il prossimo anno.

198° Derby della Mole. Primo tempo: la Juve vista con l'Inter, si vede contro il Toro. Lukic, approfitta di uno svarione di Pjanic per portare in vantaggio i granata. Bianconeri da rivedere. Finisce 1-1 un derby tra i più brutti della Juve. Ma nel calcio non si sa mai. Cristiano Ronaldo, tira fuori dal cilindro, una delle caratteristiche del suo repertorio. Gran gol di testa. Per il Toro il rammarico di aver perso un'occasione per l'Europa. Per la Juve un altro pari dopo l'Inter.

Dalla sala stampa dell'Allianz Stadium, Massimiliano Allegri incontra i giornalisti alla vigilia del Derby della Mole n° 198 Juve-Toro. Una gara che vede i neo Campioni d'Italia, affrontare i granata, in piena lotta per l'Europa, dopo la vittoria di domenica con il Milan". "In difesa giocheranno Bonucci e Chiellini". CR7: "Per lui, è un bello stimolo. E' un derby e ha l'obiettivo di vincere la classifica marcatori". "Futuro: Ho le giuste motivazioni per continuare in questa prestigiosa società".

Finisce la prima frazione sullo 0-0. Juve propositiva, va vicino al gol in tre occasioni. Tanto palleggio a centrocampo e ritmi blandi. Juve scollegata che lascia i tre punti ai giallorossi. (Florenzi e Dzeko) Si capisce che i bianconeri, appagati, troppo molli e senza obiettivi, siano già in vacanza anticipata. Per la Roma tre punti per la rincorsa Champions League. Nel secondo tempo è mancato il mordente.

#InterJuve Juve irriconoscibile subisce la pressione dell'Inter. Gran gol di Naingollan al 7', con un tiro che batte Szczesny. Vediamo se Allegri, correrà ai ripari nella ripresa. Finisce il Derby d'Italia. Gran secondo tempo della Juve, che pareggia con un colpo di Cristiano Ronaldo (ventesimo gol per lui e n° 600 in carriera). Risultato giusto. Inter stanca nella ripresa

Altri articoli...

Classifica Serie A 2018-2019

     38a GIORNATA
 
  GARE 25 - 26 maggio 2019
RIS.
  Frosinone - Chievo
0-0
  Bologna - Napoli
3-2
  Torino - Lazio
0-0
  Sampdoria - Juventus
0-0
  Fiorentina - Genoa
0-0
  Roma - Parma
0-0
  Inter - Empoli
0-0
  Spal - Milan
0-0
  Atalanta - Sassuolo
0-0
  Cagliari - Udinese 0-0
  I VERDETTI
 
 Juventus Campione d'Italia UCL
 Napoli UCL
 Lazio (Coppa Italia) EL
 Chievo - Frosinone B
 Brescia - Lecce A
 CLASSIFICA MARCATORI GOL
 Quagliarella (Sampdoria) 26
 Zapata (Atalanta) Piatek (Milan) 22
 Ronaldo (Juve) 21
   CLASSIFICA SERIE A
 
 SQUADRA
P
G
F
S
 Juventus
90
38
70
28
 Napoli
79
38
74
36
 Atalanta
66
38
74
45
 Inter
66
38
55
32
 Milan
65
38
53
34
 Roma
63
38
64
47
 Torino
60
38
49
36
 Lazio
59
38
54
40
 Sampdoria
50
38
58
51
 Bologna
44
38
48
46
 Sassuolo
43
38
52
57
 Spal
42
38
42
53
 Parma
41
38
40
59
 Cagliari
40
38
34
51
 Fiorentina
40
38
47
45
 Udinese
40
38
37
52
 Empoli
38
38
50
68
 Genoa
37
38
39
57
 Frosinone
25
38
29
 69
 Chievo
17
38
25
 75

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

In rosso le squadre qualificate
 UCL Ottavi di finale
 And
 Rit
  Manchester U -  Paris S.Germain
 0-2
3-1
  Roma - Porto
 2-1
1-3
  Tottenham - Borussia Dortmund
3-0
1-0
  Ajax - Real Madrid
1-2
4-1
  Olympique Lione - Barcellona
 0-0
1-5
  Liverpool - Bayern Monaco
 0-0
3-1
  Atletico Madrid - Juventus
 2-0
0-3
  Shalke 04 - Manchester C.
 2-3
0-7
 UCL Quarti di finale
And
Rit
 Ajax - Juventus
1-1 2-1
 Liverpool - Porto
 2-0  4-1
 Tottenham - Manchester C.
 1-0  4-3
 Manchester U - Barcellona
 0-1  0-3
  UCL Semifinali And Rit
  Tottenham - Ajax
 0-1
3-2
  Barcellona - Liverpool
 3-0
0-4
 UCL Finale Madrid 1/6  Ris  
   Tottenham - Liverpool    
 Estadio Wanda Metropolitano