07
Mar, Apr
192 New Articles
MESSAGGIO PROMOZIONALE
 

Salva

Salva

Salva

Daniele Sepe live: "The cat with the hat"

Musica & Live
Typography

Il FolkClub di Torino, propone venerdì 6 marzo 2020, ore 21.30, Daniele Sepe in concerto. Il celebre sassofonista e compositore partenopeo mette da parte la bandana di Capitan Capitone per indossare il borsalino del grande sassofonista Gato Barbieri, per presentare in quartetto il suo ultimo disco "The cat with the hat". 

Il celebre sassofonista e compositore partenopeo Daniele Sepe mette da parte la bandana di Capitan Capitone per indossare il borsalino del grande sassofonista Gato Barbieri, per presentare in quartetto il suo ultimo disco "The cat with the hat". Appuntamento venerdì 6 marzo 2020, ore 21.30 sul palco della cave di via Perrone.



Il celebre sassofonista e compositore partenopeo, ritorna al Folk Club dopo 16 anni dalla sua ultima apparizione, per presentarci in quartetto il suo ultimo disco "The cat with the hat". Ad accompagnarlo sul nostro palco saranno Tommy De Paola (piano e tastiere), Davide Costagliola (basso) e Paolo Forlini (batteria).

Un concerto che non è semplicemente un tributo al musicista argentino: di brani scritti da Gato, nell’album, ce n’è uno solo ("Nunca Mas") mentre un brano che Barbieri aveva in repertorio ("Lunita Tucumana"), che Sepe porta in dote nel proprio repertorio, è di un altro immenso argentino molto amato da Daniele: "Atahualpa Yupanqui".

Il disco, in prevalenza strumentale, ideato e costruito insieme a Hamid Drake e Stefano Bollani, è una dedica affettuosa alla cifra musicale di Barbieri. Sepe ha scelto brani che sapeva avrebbe potuto interpretare con il suo stile: parliamo di un artista il cui sound portava l’impronta sonora del continente latinoamericano e che è stato stella polare per il musicista partenopeo, con il suo fraseggio legato e melodico, quel suono graffiato, che ricordava un po’ Pharoah Sanders o Coltrane

Sottolian Sepe "Percepivo subito il luogo dove era nato e la lingua che parlava El Gato, anche solo quando suonava il sax. Com’è ormai sua abitudine, per questo suo nuovo canzoniere internazionale Sepe ha chiamato a raccolta una composita combriccola di amici musicisti".

http://www.danielesepe.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tola Custy

Il cognome Custy è sinonimo dello stile violinistico della Contea di Clare e non è per caso: è proprio la musica di questo strepitoso violinista la principale ragione di ciò. In qualità di membro della leggendaria band Calico, negli anni ‘90 Tola ha inciso due album e girato il mondo. Negli anni successivi si è esibito in concerto con moltissime band e musicisti come Mirella Murray, i Flook, Padraig Rynne, Guidewires, Heidi Talbot, Pauline Scanlon e i Grada. Oggi collabora con l’arpista Laoise Kelly, con i Lunasa e ha un’intensissima attività didattica.


Birkin Tree

Nel corso della loro trentennale carriera i Birkin Tree hanno tenuto più di millesettecento concerti in Italia ed in Europa e sono l'unica formazione italiana -e una delle pochissime nel mondo- ad esibirsi regolarmente in Irlanda, dove hanno suonato in alcuni tra i più importanti festival, tra cui Feakle Festival, Ennis Trad Festival, Glencolumbkille Festival, O’Carolan Festival. Si sono esibiti in svariate trasmissioni radiofoniche e televisive per RAI 1, RAI 3 , RAI Radio 1, RAI Radio 2, TMC Telemontecarlo, RTS Svizzera, Telepiù, Radio Capodistria, Radio Popolare, e in Irlanda per RTE, Radio Kerry e Clare FM.

Nell’aprile 2010 i Birkin Tree si sono esibiti in concerto nella trasmissione La stanza della Musica su RADIO 3 con una esibizione in diretta della durata di un’ora. La loro musica è stata trasmessa dalle radio di Germania, Francia, Portogallo, Spagna, Olanda, Norvegia, Irlanda, Inghilterra, Australia, Stati Uniti, Russia e Svizzera. Si sono esibiti con alcuni tra i più importanti musicisti irlandesi come Martin Hayes, Dennis Cahill, Niamh Parsons, Cyril O’Donoghue, Liam O’Flynn, e Caitlinn Nic Gabhann. Fabio Rinaudo e Daniele Caronna, musicisti e fondatori dei Birkin Tree, nel luglio del 2008 hanno preso parte alla tournée Italiana dei Chieftains.

Nell’estate del 2011 il gruppo si è esibito all’interno del Festival Masters of Tradition di Bantry, co. Cork, in Irlanda. Il concerto ha riscosso un grande successo ed è stato trasmesso via radio da RTE Lyric FM (emittente nazionale). Il gruppo si è inoltre esibito in Francia (Festival Pot’Arts Illfurth) e ha effettuato una tournèe di concerti in Germania. All’attivo la band ha quattro dischi: Continental Reel (1996), A Cheap Present (1999), 3(three) (2003) e Virginia (2010) ed è presente in decine di compilation. Ha ottenuto lusinghiere recensioni ed importanti riconoscimenti dalla stampa specializzata europea ed americana: Continental Reel è stato Miglior Disco del biennio 95/96 per principale rivista italiana di musica etnica Folk Bulletin; A Cheap Present ha avuto una recensione da Cinque Stelle da parte di Musica di Repubblica. 3(three) è stato insignito del premio di qualità BRAVO! ricevuto dalla rivista francese TRAD Magazine; sesto posto nella classifica dei WORLD TOP TEN dell'anno 2003 stilata dalla rivista tedesca FolkWorld; recensione da Quattro Stelle da parte di Musica di Repubblica; terzo posto nella classifica dei migliori cinque dischi dell'anno 2003 stilata dalla rivista italiana Folk Bulletin; Virginia è stato disco del mese per il Giornale della Musica (giugno 2010).

http://www.corellimusica.it/birkin-tree


Ph. Folk Club

 

Messaggio Promozionale