19
Lun, Ago
90 New Articles
MESSAGGIO PROMOZIONALE
 

Salva

Salva

Salva

"Golosaria" tra i castelli del Monferrato

Food & Wine
Typography

Un week end all'insegna del "Gusto" per l’XI edizione di “Golosaria” tra i castelli del Monferrato. La rassegna itinerante  ideata  dal  giornalista Paolo Massobrio, che sabato 1° e domenica  2  aprile, metterà  a  sistema  gli  operatori  del  gusto “Made  in  Monferrato” con feste, incontri,  degustazioni e attività all’aperto.
Fervono i preparativi per l’XI edizione di “Golosaria” tra i castelli del Monferrato. La rassegna  itinerante  ideata  dal  giornalista Paolo Massobrio, che sabato 1° e domenica  2  aprile, metterà  a  sistema  gli  operatori  del  gusto “Made  in  Monferrato” con feste, incontri,  degustazioni e attività all’aperto, che coinvolgeranno oltre 20 location, tra le province di Alessandria ed Asti.
 
 
Un appuntamento creato, 11 anni fa,in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, cui si sono aggiunti negli anni la Camera di Commercio di Alessandria, la Fondazione  Cassa  di  Rispar mio  di Asti - Palazzo  Mazzetti,  la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino. La manifestazione, ha ricevuto il patrocinio di Regione Piemonte, Camera di Commercio di Alessandria, Comuni di Rosignano Monferrato, Casale Monferrato, Rosignano Monferrato ed Comune di Alessandria. “Golosaria”, è stata inserita nel palinsesto degli eventi del progetto “Monferrato European Community of Sport 2017”.
Saranno più  di  20 le location coinvolte per questo grande weekend di gusto, a partire da uno dei due  capoluoghi, Asti,  che  renderà  accessibili  al pubblico  le  sale  e  le  collezioni  museali  di  due  palazzi storici  della  città, Palazzo  Mazzetti e Palazzo Gazelli di Rossana.
Una manifestazione all’aperto, che significa “Gusto” per il vino, che troverà spazio nelle sale del Castello di Uviglie (Rosignano Monferrato), con la seconda edizione di “Barbera & Champagne”. Per due giorni in scena il meglio del vino rosso piemontese (oltre a Barbera d’Asti e del Monferrato anche Ruchè e Freisa) portato dal Consorzio della  Barbera d'Asti e Vini del Monferrato, accanto agli champagne dei piccoli vignerons d'Oltralpe e a 70  espressioni spumantiere provenienti da ogni  parte d’Italia, accompagnati da ostriche, fassone, panini gourmet e da un programma di degustazioni guidate.  Il gusto, verterà anche sul cibo, declinato in infinite varianti al Castello di Casale Monferrato, dove saranno protagonisti 70 produttori del best seller “Il Golosario” di Paolo Massobrio, ma anche 15 fra Cucine di Strada e birrifici artigianali. Qui, l'Enoteca Regionale del Monferrato, presenterà  per  il  terzo  anno “Stupujtime!”, una serie di degustazioni di prodotti vinicoli del Monferrato con 20 aziende partecipanti e 40 vini proposti in assaggio. Nella serata di sabato, dalle 20 alle 24, sarà animata da un DjSet sotto le stelle, che  unirà allo street food, alle birre artigianali e all'enoteca di  Stupujtime un Cocktail Bar che reinterpreterà i drink della tradizione proponendoli in originali varianti monferrine: dal Barbaspritz al Barbatonic allo Spritz Monferrino, mentre tutta la città per  due giorni si animerà in musei, chiese, monumenti ed edifici storici come Palazzo Gozzani Treville, che per la prima volta aprirà le sue porte al pubblico di Golosaria rispettando gli orari della manifestazione.
Coinvolti anche i castelli: da  quello  di Gabiano al castello Sannazzaro di Giarole, baluardi storici di Golosaria, che attraverso visite guidate condurranno alla scoperta  dei  loro  giardini  e  delle  preziosissime  stanze. Quindi  il  castello di Piovera,  che  nella giornata  di  domenica  sarà  vetrina  di  altri  prodotti  tipici,  il  castello  di Piea,  che  mostrerà  i  suoi splendidi narcisi in fiore, ma anche Villa Gropella (Valenza), dimora storica che aprirà al pubblico il grande parco.
 
Info e foto: www.golosaria.it
 

Messaggio Promozionale