19
Mar, Nov
192 New Articles
MESSAGGIO PROMOZIONALE
 

Salva

Salva

Salva

Madama Butterfly, apre in Piazza San Carlo

Musica & Live
Typography
Martedì 12 luglio si apre il Torino Classical Music Festival dal 12 al 17 nel salotto di Piazza San Carlo. Apertura con il capolavoro di Giacomo Puccini.
Un migliore inizio non ci poteva essere per il . Domani, si parte con la "Madama Butterfly" dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio. Alle ore 21.15, in scena la "Madama Butterfly di Giacomo Puccini, su libretto di Illica e Giacosa in una nuova versione scritta da Vittorio Sabadin, creata per il grande pubblico di piazza San Carlo. L’allestimento, in forma semiscenica e senza intervalli, rispetta lo spirito e l’ambientazione giapponese.
 
Lo spettacolo, è firmato da Vittorio Borrelli, scene, costumi e luci, sono di Claudia Boasso, Laura Viglione e Andrea Anfossi. L’Orchestra e il Coro del Teatro Regio saranno diretti da Francesco Lanzillotta. Sul palco il soprano Karah Son (Madama Butterfly), il tenore Piero Pretti (Pinkerton), il baritono Roberto de Candia (Sharpless), il mezzosoprano Silvia Beltrami (Suzuki), il tenore Luca Casalin (Goro) e Sandro Lombardi che, interpreterà Giacomo Puccini, recitando il testo scritto da Sabadin.
L’allestimento, in forma semiscenica e senza intervalli, sarà di grande impatto visivo nel pieno rispetto dello spirito e dell’ambientazione giapponese dell’opera. L’altra presenza del Teatro Regio, sarà il concerto che proporrà brani di Antonín Dvořàk, Jean Sibelius e Leonard Bernstein, in un ideale viaggio musicale che unirà l’Europa con l’America. Nulla di meglio della Sinfonia n. 9 op. 95, detta “Dal Nuovo Mondo” di Dvořàk nella quale la matrice classica europea si mescola sapientemente agli spirituals in una composizione dall’incredibile ricchezza. Walter Vergnano - Sovrintendente Teatro Regio Torino.
“Per il Teatro Regio è motivo di grande orgoglio partecipare al Torino Classical Music Festival, una vera e propria festa popolare e gratuita che coinvolge, appassiona e offre a tutti l’opportunità di ascoltare la più bella musica in un’atmosfera di condivisione piuttosto rara. Quest’anno, nel 150° anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, il Festival avrà come tema La grande musica: un ponte tra Oriente e Occidente, le note dei più grandi compositori di tutti i tempi accoglieranno i torinesi e i turisti nell’elegante piazza San Carlo, offrendo un viaggio attraverso le principali culture musicali del mondo. Il Teatro Regio è felice di portare in scena Madama Butterfly di Giacomo Puccini, su libretto di Illica e Giacosa in una nuova versione scritta da Vittorio Sabadin, appositamente creata per il grande pubblico di piazza San Carlo.
Gli spettacoli in piazza San Carlo iniziano alle 21.30. Tutte le sere, quindici minuti prima di ogni appuntamento, alle 21.15 sarà proiettata “guida all’ascolto” realizzato con la collaborazione di Alberto Mattioli, giornalista e critico musicale (12, 14, 15 e 16 luglio) e Giampaolo Pretto direttore musicale dell’Orchestra Filarmonica di Torino (13 e 17 luglio) che, permetterà di essere introdotti alla scoperta di quanto si andrà ad ascoltare. Per godere al meglio la partecipazione, saranno posizionati tre grandi schermi: due ai lati del palco e uno dietro al monumento del Caval ‘d Brôns. Inoltre, per consentire al pubblico di assistere comodamente agli eventi di ogni serata come lo scorso anno, in piazza si troveranno 2mila e 400 sedie.
 
Foto Teatro Regio Torino

Messaggio Promozionale