04
Gio, Giu
191 New Articles
MESSAGGIO PROMOZIONALE
 

Salva

Salva

Salva

Turismo outdoor in sicurezza nelle Valli di Lanzo con cibo, e-bike ed escursioni

Itinerari
Typography

Le Valli di Lanzo si stanno preparando per ripartire con il turismo outdoor in sicurezza. Le proposte per camminare in libertà attraverso la natura incontaminata.

Le Valli di Lanzo si stanno preparando per ripartire con il turismo outdoor, dove natura incontaminata, sport all’aria aperta e buona gastronomia si fondono in un mix davvero unico.


In questi mesi, seppur difficili, il territorio valligiano non si è mai fermato e tra poco metterà in moto delle nuove iniziative per accogliere i visitatori nel pieno rispetto dello spirito di montagna ma anche dei protocolli di sicurezza.

Le Valli di Lanzo, con i suoi spazi molto ampi, sono una meta strategica perchè presentano rischi di assembramento quasi nulli. Un buon numero di attività socie del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo si stanno organizzando con una modalità di ristorazione “take away”, che farà onore ai prodotti locali e alle ricette della tradizione.

I turisti amanti della montagna, potranno unire i piaceri della buona tavola a quelli di una bella escursione in montagna, in quanto le strutture sono dislocate lungo i tanti Sentieri che attraversano questo territorio. I percorsi sono caratterizzati da livelli di difficoltà differenti, in grado di accontentare tutti i target di escursionisti, da quelli più esperti ai principianti, dalle famiglie con bambini agli amanti della bici o dell’arrampicata.

Presso alcune delle strutture consorziate sarà possibile anche noleggiare le e-bike per scoprire senza fatica gli angoli più suggestivi delle valli.


Sentieri suggeriti con strutture

Sentiero “Pian d'le Masche” - Sentiero del CAI Lanzo - Ala di Stura (TO).
Questa camminata, di media difficoltà, ci porta ad Ala di Stura, nel cuore dell’omonima vallata, lungo il Sentiero “Pian d'le Masche”. Il nome ci cala già nelle leggende di montagna, dove le protagoniste sono le famose streghe locali, spesso nascoste nei boschi per strani rituali notturni o per giocare uno scherzetto all’avventore di passaggio. Il percorso sterrato inizia da Località Martassina e si snoda tra boschi, alpeggi e ruscelli. Tra le tappe: l’Alpeggio La Tea (1520 m), il pianoro di Pian Fè (1489 m) e i ruderi dell’ Alpe Picot (1503 m). Il sentiero termina a Pian del Tetto, dove potrai rifocillarti con i gustosi piatti del servizio take away offerto dal Grand Hotel Ala di Stura. Massimo Vannelli, chef e titolare della struttura, ti aspetterà con i suoi antipasti, gli agnolotti, i dolci e molte altre specialità della tradizione… Il Grand Hotel Ala di Stura si trova in Via Pian del Tetto, 2 - 10070 Ala di Stura (TO). Per info e prenotazioni scrivi a Massimo a/Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.o ai numeri 0123.55290-338. 9682301 http://www.grandhotelaladistura.it/it/ Oppure potrai contattare e fare tappa all’Albergo Ala Ristorante Silla che si trova in Via Villar 10 – 10070 Ala di Stura (TO). Qui potrai assaggiare favolosi antipasti: l’insalata russa, la frittatina alle ortiche, la focaccia farcita con le tome valligiane e molto altro ancora. Potrai abbinare l’acquisto del pranzo al noleggio dell’e-bike ad un costo vantaggioso.. per goderti la tua pausa golosa negli angoli più suggestivi della vallata. Per info e prenotazioni scrivi a Roberto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamalo al 0123 565028 – https://www.albergoristoranteala.it/

Maggiori dettagli del percorso: https://www.welcomepiemonte.it/sentiero-pian-dle-masche-al…/Note tecniche del Sentiero:
Località di partenza: Martassina – Frazione di Ala di Stura – 10070 (TO)
Località di arrivo: Ala di Stura – 10070 (TO)
Difficoltà: E (Escursionistico)
Tempo di percorrenza: 3 h e 30 min.


“Sentiero della Decauville – Lago di Malciaussia” (primo tratto) - “Sentiero “Anello dei Laghetti del Turlo - Costa Fenera” (secondo tratto) Sentieri del CAI Lanzo – Usseglio (TO)

Questo itinerario ci porta nella Valle di Viù, alla scoperta di Usseglio; il borgo è circondato da vette ambiziose, che superano in gran parte i 3000 m di altezza, tra cui il Rocciamelone, e da laghi e pianori di estrema bellezza. Percorsi impegnativi, vero divertimento per gli escursionisti esperti, ti aspettano.. Ma se preferisci degli itinerari più semplici, non rinunciare! Qui trovi due alternative.. scegli quella adatta a te e vieni con noi!

Sentiero. Primo tratto: “Sentiero della Decauville – Lago di Malciaussia” – Sentiero del CAI Lanzo

Questo percorso, di alta difficoltà, parte dalla Frazione Margone di Usseglio e ti permette di raggiungere lo splendido Lago artificiale di Malciaussia, seguendo il tracciato della storica ferrovia Enel, utilizzata all’epoca della costruzione della diga. Inizia la camminata seguendo le indicazioni per il Rifugio Cibrario; passate alcune baite diroccate, attraverserai il pianoro fino a incrociare il tracciato della ferrovia. Da qui potrai proseguire in piano, superando due valloni, fino all’imbocco di un piccolo tunnel. Portati una pila frontale e uscito dalla galleria.. goditi lo spettacolo!

Note tecniche del Sentiero:
Località di partenza: Piazzale del Margone – Usseglio 10070 (TO)
Località di arrivo: Lago di Malciaussia
Difficoltà: E (Escursionistico) con alcuni tratti EE (Escursionisti Esperti)
Tempo di percorrenza: 2 h e mezza circaSentiero.

Secondo tratto: Sentiero “Anello dei Laghetti del Turlo - Costa Fenera” – Sentiero del CAI Lanzo
Se preferisci un percorso più facile puoi raggiungere il Lago di Malciaussia in auto da Usseglio ricordando che, da Frazione Margone, la strada diventa più tortuosa e strapiombante. Una volta arrivato al lago, potrai goderti una tranquilla passeggiata verso i due Laghetti del Turlo e il passo di Costa Fenera, circondati da un paesaggio molto suggestivo. Dal Lago di Malciaussia prendi il Sentiero 114 verso il Colle della Croce di Ferro e, dopo circa 40 minuti di cammino, svolta a sinistra per immetterti sul Sentiero 113 che conduce al Lago Nero, ai due laghetti e al Colle Costa Fenera. Da lì potrai tornare indietro ripassando dal Lago Nero e raggiungere il punto di partenza.

Note tecniche del Sentiero:
Località di partenza/arrivo: Lago di Malciaussia – Usseglio – 10070 (TO)
Difficoltà: E (Escursionistico)
Tempo di percorrenza dell’intero anello: 4 ore e mezza circa
Per maggiori info: https://www.welcomepiemonte.it/sentieri-nei-dintorni-di-us…/

Se sei affamato e vuoi assaggiare i piatti valligiani, fai tappa all’Albergo Furnasa. Qui lo chef Silvio preparerà per te, sempre in modalità take – away, i migliori piatti della tradizione valligiana, dal Fritto Misto alla Pasta Fresca, dal Cervo al Bunet… L'Albergo Ristorante "La Furnasa" si trova in Via XXIV Maggio, 16 - 10070 Usseglio (TO). Per info e prenotazioni scrivi a Silvio a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.o chiamalo ai numeri 0123 83788 - 340 5176741 - http://www.ristorantehotelfurnasa.com/ Oppure vai al Il Il Caminetto Margone in Via Balma, 5 fraz. Margone, 10070 Usseglio (TO). Per info e prenotazioni telefona al 347 8188856 http://www.ilcaminettomargone.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sentiero del Pilone del Merlo – Sentiero del Cai Lanzo - Coassolo (TO)

Con questo percorso ti portiamo a Coassolo Torinese, piccolo borgo della Valle del Tesso, a 35 km da Torino. La nostra camminata ripercorre un tracciato storico di queste vallate, quello che conduce al Pilone del Merlo, uno più grandi piloni votivi delle Valli di Lanzo, famoso per la sua posizione panoramica mozzafiato. Il Sentiero ad anello, di percorrenza piuttosto facile, parte dal piazzale della chiesetta di Borgata Vietti, e segue la mulattiera in direzione delle borgate Case Olla Inferiore e Superiore. Dopo il primo tratto di salita, potrai proseguire in piano, attraversando boschi di faggi secolari; superata un’antica miniera, seguendo le indicazioni, raggiungerai il Pilone.. e ti godrai il paesaggio in totale libertà!
Al termine della tua camminata, potrai approfittare del servizio take-away offerto dal Ristorante della Valle di Coassolo! Lo chef Maurizio e sua moglie Sara ti faranno assaggiare i migliori piatti della tradizione locale.. insieme a pane, pizza, confetture e gelati di loro produzione! Il Ristorante della Valle si trova in Via Case Vignè, 98 - 10070 Coassolo Torinese (TO). Per info e prenotazioni scrivi a Maurizio e Sara a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamali al 334 6337286
https://www.facebook.com/ristorantedellavalle/

Note tecniche del Sentiero:
Località di partenza: Piazzale della chiesetta di Borgata Vietti – Coassolo 10070 (TO)
Località di arrivo: Pilone del Merlo (1.046 m)
Difficoltà: E (Escursionistico)

 

Messaggio Promozionale