21
Mar, Gen
144 New Articles
Messaggio Promozionale
 

Apre l' Archivio Lanifici Vercellone

Biella - Vercelli
Typography
200 anni di storia tessile a Palazzo Vercellone. Visite presso il Palazzo Comunale di Sordevolo (Piazza Vittorio Veneto 1). 300.000 documenti per raccontare un secolo di storia

L’Archivio tessile dei Lanifici Vercellone si apre al pubblico con un allestimento, che è stato presentato a Sordevolo, visitabile gratuitamente al primo piano del Palazzo Comunale di Sordevolo

L’allestimento è parte integrante del progetto di valorizzazione “L’Archivio storico del Comune di Sordevolo", si apre al pubblico” promosso dal Comune di Sordevolo e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “Luoghi della cultura” 2016.

Il progetto, coordinato dall’architetto Francesco Novelli (Tetrastudio Architetti Associati), in collaborazione con Next Level e Barbara Caneparo di Naturarte, intende promuovere la divulgazione e la diffusione della conoscenza del patrimonio archivistico, consolidando un percorso di valorizzazione della cultura materiale e immateriale biellese, con il recupero della memoria storica di luoghi, persone e fatti della comunità sordevolese.

L'archivio è, pervenuto al Comune di Sordevolo alla fine degli anni '80 grazie alla donazione di Emanuele Bona, figlio dell'ultima proprietaria dell'azienda, Emma Vercellone Bona. Il riordino dell'archivio è stato condotto a partire dal 2010, grazie all’intervento del Comune di Sordevolo e al sostegno della Regione Piemonte, la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e la Fondazione CRT.

La peculiarità dell'archivio è la completezza della documentazione, si tratta di oltre 300.000 documenti, 1370 unità archivistiche, 195 campionari di tessuti, 170 raccolte di tendenza tessuti, 1125 registi, 105 anni di corrispondenza, 100 anni di fatture, 477 numeri di riviste tecniche per raccontare uno spaccato socio-economico-culturale di un intero secolo.

Dopo il riordino, la spolveratura e una significativa digitalizzazione dei materiali archivistici, l’allestimento presentato si apre con un excursus digitale che consente al pubblico di accedere alla meraviglia dell’archivio stando a un passo dai documenti originali.

Il percorso si snoda, infatti, in tre momenti fondamentali: i video che raccontano i tesori dell’archivio e l’impresa di riordino; la scoperta della varietà dei campionari tramite l’immersione in una cabina di proiezione che valorizza la digitalizzazione di alcuni campionari per apprezzarne dal vero la qualità; la app navigabile che consente al visitatore di perdersi tra i documenti dell’archivio, di imparare la storia, i nomi, le professioni e i viaggi dell’industria laniera Vercellone nel mondo.

Ph. Archivio tessile dei Lanifici Vercellone

Messaggio Promozionale