07
Mar, Apr
192 New Articles
Messaggio Promozionale
 

Christian Boltanski alla Fondazione Merz

Mostre & Musei
Typography

"Dopo" personale dell'artista francese a cura di Claudia Gioia.
È stata inaugurata, presso i locali della Fondazione Merz, in via Limone 24 a Torino, la mostra di Christian Boltanski, "Dopo". L'esposizione, rimarrà aperta al pubblico, sino al 31 gennaio 2016.
 
"Dopo", si sviluppa nell’intero spazio della Fondazione Merz ed è concepita come un’istallazione totale, un unico racconto corale capace di parlare alla memoria collettiva ed individuale, inanellare passato e presente, sollecitare promesse disattese, ricongiungere la Storia alla vita di ciascuno.
La storia e il tempo di svolgimento della vita umana costituiscono la materia del lavoro di Christian Boltanski, la vulnerabilità è la sua forza e la riflessione sull’assenza è il suo modo per dire la passione per il reale. L'artista francese, tra i più grandi interpreti della nostra contemporaneità, costruisce archivi, muove ombre nello spazio, riporta alla superficie ricordi dimenticati attraverso volti e occhi di sconosciuti che, affiorano da fotografie recuperate, fa risuonare il battito del cuore all’unisono con i ritmi della storia, costruisce scenari di abiti per non disperdere i racconti dei singoli, indaga il caso, sfida con ironia la caducità delle cose e propone l’arte della durata.
Nel corso della mostra, verrà realizzato un libro con le immagini dei lavori di Christian Boltanski e degli allestimenti presso la Fondazione Merz, un’intervista all’artista e un testo del filosofo Massimo Donà.
Christian Boltanski è nato a Parigi nel 1944, espone per la prima volta a Torino con un progetto site-specific inedito, pensato in relazione alla storia sociale e culturale della città.
 
Christian Boltanski. Dopo a cura di Claudia Gioia
3 novembre 2015 – 31 gennaio 2016 Via Limone, 24,10141 Torino
 
"Hotel des immigrants" Christian Boltanski (Foto Fondazione Merz)
 

Messaggio Promozionale