05
Dom, Lug
133 New Articles
Messaggio Promozionale
 

San Giovanni x3, in volo tra corpo e droni

Teatro & Danza
Typography

Il 24 giugno 2020 nell'ambito di "San Giovanni X 3", evento che lega le Città di Torino, Genova e Firenze nel celebrare la Festa patronale di San Giovanni, la coreografa Silvia Gribaudi crea insieme al coreografo Marc Antoine di Dronisos una coreografia unica ed originale tra esseri umani e droni: un progetto artistico voluto dalla Città di Torino e sostenuto da Torinodanza Festival / Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale. 

Il 24 giugno 2020 nell'ambito di "San Giovanni X 3", evento che lega le Città di Torino, Genova e Firenze nel celebrare la Festa patronale di San Giovanni, la coreografa Silvia Gribaudi crea insieme al coreografo Marc Antoine di Dronisos una coreografia unica ed originale tra esseri umani e droni.

In scena si verdrà la coreografa insieme ai danzatori Andrea Rampazzo, Siro Guglielmi e Matteo Marchesi - protagonisti del suo ultimo spettacolo GRACES, vincitore del Premio Danza e Danza come "produzione italiana dell'anno 2019" - danzare insieme a 200 droni per portare una visione originale, ironica e gioiosa del cinema degli anni '50. 
Droni ed esseri umani dialogano giocando insieme, la scena è un sogno che diventa realtà. All'interno della Mole Antonelliana di Torino, nel tempio sacro della storia del cinema, una coreografia fatta di giochi virtuosi, dove i protagonisti, proprio come in un film, da semplici spettatori diventano attori protagonisti della propria storia. 

Coreografia dei danzatori: Silvia Gribaudi 
Coreografia dei droni: Marc Antoine (Dronisos) 
Danzano: Silvia Gribaudi, Andrea Rampazzo, Matteo Marchesi, Siro Guglielmi 
Produzione: Associazione Culturale Zebra e Dronisos 
Per le Città di Torino, Genova e Firenze 
Con il sostegno di Torinodanza Festival / Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale 


Silvia Gribaudi

Nata a Torino, è una performer e coreografa il cui linguaggio attraversa arti performative, danza e teatro, focalizzando la propria ricerca sul corpo e sulla relazione.
Nel 2009 crea A corpo Libero, con cui vince il Premio pubblico e giuria per la Giovane Danza d'Autore, viene anche selezionato da Aerowaves Dance Across Europe, alla Biennale di Venezia, al Dublin Dance Festival, Edinburgh Fringe Festival, Dance Victoria Canada e al Festival Do Disturb a Palais De Tokyo di Parigi e in numerosi festival Nazionali e internazionali.
Nel 2011 con Chiara Frigo fonda la struttura di produzione per la danza ZEBRA sostenuta dal MIBACT dal 2018 .
Dal 2013 al 2015 lavora sulla danza e le trasformazioni del corpo nell'invecchiamento realizzando: The film contains nudity progetto europeo Performing gender e What age are you acting? - Le età relative (progetto Act your age sull'invecchiamento attivo attraverso l'arte della danza). Nel 2017 con la performance R. OSA_10 esercizi per nuovi virtuosismi è finalista Premio UBU 2017 come miglior spettacolo di danza e finalista Premio Rete Critica.
Nel 2019 debutta con lo spettacolo GRACES progetto vincitore dell'azione CollaborAction#4 2018/2019, selezionato da NID Platform, finalista al premio Rete Critica 2019 e Vince Premio Danza & Danza" Produzione italiana dell'anno". E' regista e coreografa di Humana Vergogna spettacolo realizzato per Matera capitale europea della cultura ed è attualmente impegnata nella nuova produzione MON JOUR! sviluppato nel progetto Corpo Links Cluster che mette al centro il rapporto tra la danza, lo sport e la montagna prodotto da Torino Danza Festival/ Teatro Stabile di Torino in collaborazione conTeatro Stabile del Veneto e Les Halles de Schaerbeek,Bruxelles.  Il linguaggio artistico si Silvia Gribaudi nasce dall'incontro tra danza e ironia cruda ed empatica.

Ph. Luca Giabardo

 

Messaggio Promozionale