20
Gio, Feb
180 New Articles
Messaggio Promozionale
 

Boschi della valle di Susa in fiamme

Cronaca
Typography

Siccità e vento amplificano i danni del fuoco. i territori più colpiti sono quelli di Caprie, Celle, Bussoleno, Giaveno, Rubiana e Trana. Sono bruciati decine di ettari. L'allarme lanciato da Coldiretti. Si fanno le somme dei danni.

Il fuoco divora e distrugge i boschi della Valle di Susa. In valle di Susa i territori più colpiti sono quelli di Caprie, Celle, Bussoleno, Giaveno, Rubiana e Trana. Complice siccità e vento solo ieri, sono bruciati decine di ettari. E non è finita.

Spiega Fabrizio Galliati, Presidente Coldiretti Torino: "La giornata di ieri è stata drammatica. Il fuoco è partito dalle borgate della montagne appena sopra Bussoleno. Il forte vento ha subito sparso gli incendi nei boschi vicini. La siccità dei mesi scorsi ha agevolato l’avanzata dei fuochi. Da sempre  i boschi sono una risorsa per le terre alte come la Valle di Susa: parte dell’economia di valle deriva dalla forestazione. A soli due giorni dalla partenza degli incendi i danni ambientali sono davvero rilevanti». Il presidente della Coldiretti di Torino, prosegue: «La montagna va difesa in tutti i modi dal pericolo degli incendi. La recente  legge in difesa dei piccoli comuni, con meno di 5mila abitanti, intende arginare lo spopolamento e promuove una economia sostenibile. Da anni lavoriamo a provvedimenti di ricomposizione fondiaria dei territori montani che riducano la parcellizzazione e frammentazione dei territori. Tutto questo perché siamo coscienti che la tutela e la manutenzione del bosco e delle foreste, svolta dalla imprese agricole montane è, da sempre, la più efficace forma di difesa e presidio dei territori montani. Coldiretti è altresì impegnata a costituire e sostenere le filiere della manutenzione del bosco. Chiediamo agli enti locali politiche a sostenere delle imprese agricole montane multifunzionali che presidiano e difendono il territorio. una stagione drammatica che ha visto a livello nazionale andare a fuoco 140mila ettari di bosco andati a fuoco dall’inizio dell’anno, il triplo del 2016".

Foto Coldiretti Torino

 

Messaggio Promozionale