04
Gio, Giu
194 New Articles
Messaggio Promozionale
 

Agricoltura: programmi settore ortofrutta

Agricoltura
Typography

La Regione Piemonte (’Assessorato all’Agricoltura, cibo, caccia e pesca), ha approvato i programmi operativi delle nove organizzazioni dei produttori ortofrutticoli.

Per il  settore valorizzazione del sistema agroalimentare e tutela della qualità, l’Assessorato all’Agricoltura, cibo, caccia e pesca della Regione Piemonte, ha approvato i programmi operativi delle nove organizzazioni dei produttori ortofrutticoli.


Per il corrente anno, la spesa ammessa è di circa 19 milioni di euro, mentre l’aiuto complessivo si attesta sui 10 milioni di euro. Attualmente le organizzazioni di mercato dei produttori ortofrutticoli rappresentano 3 mila produttori ortofrutticoli operanti in Piemonte su oltre 16 mila ettari su di una superficie di 55.830 ettari coltivati.

In specifico gli interventi dei produttori piemontesi si concentreranno su alcune azioni concrete:

  1. messa a dimora di nuovi impianti frutticoli a carattere pluriennale;

  2. miglioramento degli impianti ci conservazione e di confezionamento nei magazzini;

  3. attuazione di tecniche di coltivazione per il miglioramento della qualità dei prodotti (potatura e dirado manuale);

  4. attuazione di tecniche di coltivazione rispettose dell’ambiente (utilizzo di tecniche di confusione e utilizzo di insetti utili);

  5. ritiri dal mercato con destinazione prevalente alla distribuzione gratuita;

  6. personale per l’assistenza tecnica in magazzino (tecnici per la conservazione e per l’applicazione di sistemi di qualità) e per migliorare la commercializzazione dei prodotti (tecnici di marketing).


Marco Protopapa

Assessore regionale all'Agricoltura

I fondi che verranno messi a disposizione potranno essere utilizzati per la pianificazione delle produzioni, per la stima ed il monitoraggio del consumi, per il miglioramento della qualità dei prodotti freschi e trasformati nonché per l’incremento del loro valore commerciale. Inoltre, sarà possibile finanziare azioni finalizzate alla promozione dei prodotti freschi e trasformati come anche l’attuazione di specifici programmi volti al rispetto dell’ambiente a cui si aggiunge l’importante aspetto della prevenzione e la gestione delle crisi di settore”.

Ph. Coldiretti

 

Messaggio Promozionale